1° Memorial "G. Roccasalva"

del 21/04/2015



1° Memorial "G. Roccasalva" Finalmente una bella manifestazione come non se ne vedevano da tempo in Sicilia, per ricordare il nostro dirigente Giorgio Roccasalva, mancato la scorsa estate improvvisamente: un folto pubblico, gare con numerosi atleti, un’organizzazione impeccabile e la presenza delle autorità, degli sponsor e di un atleta di fama internazionale, Giuseppe Gibilisco, campione mondiale del salto con l’asta nel 2003, uscito dal vivaio della Milone Siracusa, di cui era presidente proprio Giorgio Roccasalva. Intervistato Gibilisco ha ricordato il grande ruolo avuto da Giorgio nello stimolare e accompagnare tanti giovani atleti.
Le gare, che sono state quasi tutte abbastanza combattute e quindi avvincenti, la Selene Siracusa ha ottenuto il maggior numero di vittorie e si è quindi aggiudicata il trofeo per la migliore società, offerto dal Comitato Regionale Sicilia, nella persona del Presidente Gaspare Polizzi, che ha voluto essere presente alla manifestazione.
La manifestazione è iniziata subito con una vittoria della Selene nei 60hs di Nicoletta Tarascio, che ha ottenuto il personale con 10”5, migliorandosi di ben quattro decimi rispetto all’anno scorso, in questa gara era presente anche Sara Mirabella, mezzofondista, che ha migliorato il personale di oltre un secondo con 11”5. La Tarascio, atleta seguita da Luisa Madella, ha vinto anche il salto in alto con il personale di 1,31. Altra vittoria della Selene con Andrea romano che si è aggiudicato il disco cadetti con la misura di 28,40, sul podio con il compagno di squadra Matteo Scatà giunto terzo, entrambi allenati da Giuliana Zuin. Nel salto in lungo cadette erano presenti Valentina Nauta che ha ottenuto il discreto risultato di 3,99 e Francesca Carbone con 3,94. Sono poi iniziate le gare di corsa veloce, affollatissime: nei 50 metri esordienti A femminili si è aggiudicata la gara la campioncina in erba Francesca Sutera con il tempo di 7”5, che ha battuto di due decimi la compagna di squadra Marcella Roccasalva, nipote del compianto Giorgio, entrambe si preannunciano come delle ottime speranze future. Nei 50m altre piccole atlete si sono distinte: Manuela Midolo con 8“3, Elena Ferla con 8“1. La Sutera e la Roccasalva hanno ottenuto le stesse posizioni nel salto in lungo rispettivamente con 4,37 e 4,07, mentre il terzo posto è stato ottenuto dalla compagna di squadra, Elena Licitra con 3,71, consentendo alla Selene di ottenere una tripletta, per cui è rimasta molto soddisfatta l’istruttrice Luisa Celesia. Nei 50 esordienti maschili il miglior risultato di squadra è stato ottenuto da Salvatore Rossitto e Alessandro Moscuzza con 8”3, che è stato anche il migliore nei 500 metri con 1’47”0.
Nei 60 metri Matteo Melluzzo si è battuto strenuamente, giungendo al secondo posto con il tempo di 7”8, mentre è rimasto fuori dal podio con il quarto posto Daniel Poerio, che ha uguagliato il suo personale dello scorso anno con 8”4, a seguire ci sono stati tanti altri atleti della Selene che hanno ottenuto i loro personali, come Matteo Nizza 8”7, Davide Roccasalva 8”8, Matteo Buggea 8”8. Matteo Melluzzo, seguito dal papà Gianni Melluzzo, è invece riuscito ad aggiudicarsi la gara del salto in lungo con 4,72, in cui il terzo posto è stato appannaggio di Andrea Magnano con il personale di 4,30. Le gare degli 80 cadetti hanno fatto registrare ottimi risultati, primo fra tutti il 10”1 di Chiara Nigro, che rappresenta il personale e che le è valso il Trofeo Roccasalva per la migliore prestazione Femminile, anche questa atleta è seguita da Luisa Madella. Negli 80 maschili hanno gareggiato vari atleti, tra cui il migliore della Selene è stato Gabriele Sapienza, con il tempo di 10”1. Quindi nei 300 esordienti B femminile la forte Caterina Troni, della Diana, si è aggiudicata la gara con l’ottimo tempo di 54”9, e la compagna di squadra Vittoria Cavalieri si piazzata al terzo posto. Queste piccole atlete provengono dal Centro di Avviamento allo Sport “Piccolo J” delle nostre società, la cui istruttrice è Carmela Micieli. Nella corrispondente gara maschile Matteo Vasquez è giunto al secondo posto.
Nei 1000 cadetti non era presente nessun atleta della nostra società, però la gara è stata molto combattuta e il neocampione italiano di corsa campestre il modicano Maltese si è aggiudicato la gara con un ottimo tempo, che gli è valso anche il Trofeo Roccasalva per la migliore prestazione maschile. Quindi si sono disputate delle gare per la categoria assoluta, che pur non potendo essere omologate per i problemi dell’impianto, sono state anch’esse molto avvincenti. Nei 300 metri Marco Magnano allievo della Milone Siracusa, si è aggiudicato il secondo posto con un ottimo 36”7, che fa prevedere ottimi risultati per la stagione che sta iniziando, seguito dal compagno di squadra Sergio Linares con il tempo di 37”5, che ha superato di un solo decimo l’altro atleta della Milone Luigi Guarneri. Negli 800 c’è stata una gara combattuta tra il siepista di livello nazionale Giuseppe Gerratana e il forte allievo gelese Samuele Licata, finita con la vittoria del primo. I 300 femminili sono stati vinti da Giorgia Di Vara con l’ottimo tempo di 40”3, mentre i 3000 femminili da Clara Tasca, tutte atlete della Young Runner Gela, seguiti da Massimo Bianca, atleta siracusano, gelese di adozione, ostacolista che ha militato nella Milone Sr per parecchi anni, nel gruppo di Luisa Madella. Infine nei 3000 maschili era presente Carmelo Calogero, che si è piazzato in quarta posizione, con una discreta prestazione, piazzandosi primo della categoria allievi.
La manifestazione è stata voluta e resa possibile da tutti gli amici di Giorgio, che hanno collaborato fattivamente, ma è stato soprattutto lo sforzo del fratello Maurizio, che è subentrato alla presidenza della Milone, che ha permesso lo svolgimento del Memorial, adoperandosi nella ricerca di sponsor e nel coordinamento di tutti quelli che hanno collaborato alla realizzazione dell’evento.
Per la galleria fotografica clicca qui





 

INDIETRO




Condividi su



 
CAS JUNIOR
Convenzioni

CDS ALLIEVI SU PISTA AGROPOLI 2017